COS’È IL THCA?

foglie di Marijuana

Il THC è il cannabinoide più noto in quanto responsabile degli effetti psicoattivi del consumo di cannabis, ma sapevate che la pianta di cannabis non produce direttamente THC? Può essere sorprendente per molti consumatori di cannabis apprendere che molte piante di cannabis contengono pochissimo THC e molto più di qualcosa chiamato THCa.

Perché usare il THCa?

La ricerca è ancora preliminare, ma gli studi stanno già iniziando a dimostrare che il THCa, proprio come altri cannabinoidi, ha potenti proprietà antinfiammatorie, neuroprotettive e anti-emetiche.

Che cos’è il THCa e come si rapporta al THC?

Il THCA è acido tetraidrocannabinolico. È ciò che precede il THC o tetraidrocannabinolo. Affinché il THC diventi psicoattivo, deve essere riscaldato. Quando viene riscaldato, il THCa si trasforma in THC per conferire alla pianta le sue proprietà psicoattive. Il processo può avvenire lentamente quando la pianta si asciuga o quando il calore viene introdotto. Il processo di introduzione del calore è noto come decarbossilazione.

Da solo, il THCa non ti fa sballare.

Se raccogli i fiori di cannabis dalla pianta e la mangi in questo modo, è probabile che non sentirai nessuno degli effetti psicoattivi. Ecco perché quando una persona fuma cannabis accendendo per esempio uno spinello, la decarbossilazione avviene sul posto. Questo processo trasforma il THCa inattivo in THC. Questo è anche il motivo per cui si raccomanda di cuocere i fiori di cannabis a bassa temperatura prima di essere trasformati in prodotti commestibili. Questo per assicurare che il THC venga attivato e per ottenere i massimi benefici dai vostri prodotti commestibili. Quando la cannabis si asciuga, il THCa si trasforma gradualmente in THC.

Offerta di benvenuto

Ai nuovi clienti, offriamo un codice sconto del 12% sul primo ordine.
* Valido su tutti i prodotti Nordic Oil

Olio di CBD 15%
Icons/UI/fast-delivery Consegna rapida
Icons/UI/plant Creato dalla natura
Icons/UI/security Pagamento sicuro

Come il THCA si converte in THC.

Il THCA è considerato “termicamente instabile”. Ciò significa che il composto viene alterato se attivato con il calore. Data l’instabilità del THCA, ci sono diversi modi per convertirlo in THC.

  • Luce solare: Il THCa può convertirsi in THC attraverso l’esposizione alla luce e al calore. Se una pianta di cannabis rimane alla luce diretta del sole per un lungo periodo di tempo, i suoi composti di THCa si convertiranno lentamente in THC.
  • Lasciare a temperatura ambiente: Il THCa si converte in THC anche se conservato a temperatura ambiente per un tempo sufficiente. Se si lasciano le infiorescenze in un estratto di olio d’oliva, il 22% di THCa si converte in THC nel corso di 10 giorni. Lo stesso avverrà se messe in etanolo, il 67% del THCa diventerà THC. Nel corso del tempo, la cannabis conservata a temperatura ambiente con pochissima esposizione alla luce convertirà il 20% del suo THCa in THC.
  • Fumo: Se la gemma essiccata e curata è esposta per breve tempo ad un alto grado di calore, come un fiammifero o un accendino durante il fumo, gran parte del THCa esistente cambia rapidamente in THC. Tuttavia, non tutto il THCa si converte in THC (fumare non è il metodo più efficiente di decarbossilazione).

Effetti del THCA

C’è ancora molta ricerca da fare sugli effetti del THCa nel corpo. Anche il CBD ha anche proprietà antinfiammatorie, ma lavora attraverso diversi processi biologici rispetto al THCa. Questo ha indotto alcuni sostenitori ad affermare che il THCA è l’agente antinfiammatorio superiore, ma fino a quando le vie e i metodi diretti dell’azione che si svolge saranno compresi meglio, si può dire che entrambi sono molto potenti, ma lavorano in modi diversi.

Connettiti su Facebook con altre persone che utilizzano il CBD
Vorresti conoscere l'esperienza di altri utenti di CBD? Hai domande sul CBD? C'è un gruppo CBD attivo su Facebook!

Pubblicato da Stefanie Stingl

Stefanie è la nostra esperta di CBD per la pelle e conduce ogni giorno ulteriori ricerche sul CBD per la cura della pelle. Se soffri di problemi di pelle o sei semplicemente alla ricerca di un nuovo prodotto preferito per la cura della pelle, Stefanie sarà lieta di consigliarti il prodotto più adatto alle tue esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *